Articoli della categoria E-Commerce

Se pensi che una pagina Facebook sia il miglior modo per fare del Customer Care usa solo quella!

venerdì 16 Ottobre 2015

customer-care-social

Nel piccolo contributo al libro del mio amico Alessandro Mazzù, Web marketing? No, grazie! Ho appena preso uno stagista, ho parlato di Customer Care per così dire essenziale. E con “essenziale” mi riferisco a quelle attività che il reparto di assistenza di una qualsiasi azienda è tenuto a fornire in maniera incondizionata. Tra queste, la più importante, quella che forse più di tutte può alimentare quel circolo virtuoso che trasforma un potenziale cliente in un cliente è fornire una risposta ai quesiti posti tramite e-mail o apposita pagina di contatto.

Bene, mediamente, per quello che ho avuto modo di analizzare, le aziende non rispondono alle richieste di informazioni dei clienti!

Sia chiaro, forse la mia non è stata una indagine statisticamente definita, chiamiamola per quello che è, una analisi empirica, in quanto mi sono limitato, negli anni, a porre quesiti “solo” a circa un centinaio di aziende.

Le domande che ho rivolto a grandi, medie e piccole aziende … Continua a leggere l'articolo

Desktop e Dispositivi Mobili: Differenti Modelli di Navigazione

venerdì 11 Luglio 2014

La navigazione da desktop, smartphone e tablet porta ad obiettivi e fattori di conversioni diversi

Sempre più articoli e statistiche sostengono che il traffico proveniente dai dispositivi mobile è in forte crescita e che, a breve, supererà quello effettuato attraverso i dispostivi desktop.

Credo si tratti di una realtà incontrovertibile, anche se i dati forniti sono spesso contraddittori: alcuni esperti, o presunti tali, affermano che il sorpasso sia già avvenuto, altri, invece, che la somma delle navigazioni tramite smartphone e tablet sia circa un terzo del totale.

Quale sia il valore effettivo, risulta evidente che il traffico da mobile è certamente cresciuto in maniera esponenziale negli ultimi tre anni. Del resto, la maggioranza dei navigatori under 50, nei paesi più industrializzati, dispone di uno smartphone e, talvolta, anche di un tablet.

Monetate, nel suo Q4 2013 Ecommerce Quarterly, uno studio effettuato presso i più importanti siti di e-commerce, ha pubblicato la seguente statistica che sembra essere una delle più attendibili. Di fatto il traffico desktop si è ridotto di circa un 9% tra Continua a leggere l'articolo

Groupalia: la mia esperienza d’acquisto

venerdì 10 Febbraio 2012

Groupalia: l'acquisto presso il sito di commercio elettronico

In un precedente articolo, ho trattato l’argomento “Social Commerce” in termini puramente accademici, dimostrando, credo oltre ogni ragionevole dubbio, che, di Social, i vari Groupon, Groupalia, ecc. hanno ben poco. Propongo di chiamarli, pertanto, forse ancora impropriamente, “siti di acquisto di gruppo”.

Scopo di questo articolo è di raccontare – il più oggettivamente possibile –  la mia personale  esperienza di acquisto presso Groupalia. Tenendo presente che le mie considerazioni, per onestà intellettuale, non possono prescindere dai due presupposti universali, riferibili, cioè, sia all’e-Commerce che ad altre forme di vendita:

  • dal punto di vista statistico, un’esperienza individuale come la mia non è sufficientemente rilevante ai fini di una valutazione globale dell’operato di Groupalia;
  • in generale, i clienti non soddisfatti tendono ad esprimere giudizi eccessivamente negativi nei confronti delle Aziende presso le quali hanno effettuato l’acquisto del prodotto o del servizio on line; giudizi, che si inaspriscono all’aumentare del tempo necessario al customer care dell’azienda per sanare la loro insoddisfazione
Continua a leggere l'articolo

Social E-Commerce

domenica 22 Maggio 2011

Chi progetta siti di e-commerce ha ben chiaro il concetto di validazione sociale: il fatto che uno o più utenti effettuino un determinato acquisto (o anche solo la scelta di acquistare presso un determinato store on-line) porta altri utenti ad effettuare la medesima operazione.

Il concetto di validazione sociale declinato in una infrastruttura di E-Commerce sociale

E sia ben chiaro, in genere non vi sono dei legami tra gli utenti, si tratta di perfetti sconosciuti. Non è altro che un meccanismo più o meno conscio che ci porta ad emulare l’atteggiamento degli altri. Tanti più sono questi altri, tanto più siamo attratti dal loro comportamento di acquisto.

Chi progetta un e-commerce ha, ovviamente, l’obbligo di alimentare il fenomeno: ecco allora l’uso di strumenti quali i feedback degli utenti, le recensioni di prodotto (realizzate da utenti che l’hanno acquistato), la “correlazione indotta” (pensate ai box  che mostrano quali altri prodotti correlati al vostro ha acquistato la maggioranza degli utenti che hanno comprato il prodotto su cui vi state soffermando) e via dicendo.… Continua a leggere l'articolo